Estrattore di succo Hu 700 Second Generation

Estrattore di succo Hu 700 Second Generation


L’estrattore di succo Hurom Hu 700 Second Generation Slow Juicer è una macchina per realizzare succhi e centrifugati di frutta e verdura che offre agli utenti il meglio dell’evoluzione della tecnologia di Hurom. Munito, rispetto ai modelli precedenti, di una nuova coclea che è stata progettata e creata in maniera specifica per le velocità più ridotte, si contraddistingue per una efficienza di spremitura migliore. Tra i suoi tratti distintivi, una brocca da 500 ml, una levetta per attivare la funzione frullatore, un tappo salvagoccia e plastiche Bpa free. Questo strumento rappresenta la diretta derivazione dell’estrattore di succo HU-700, titolare del Red Dot Design 2013, e si fa apprezzare per la capacità di conservare in maniera ottimale le caratteristiche organolettiche di tutti gli ingredienti che vengono usati, dalle erbe alla frutta, passando per gli ortaggi e i cereali, avvalendosi della Slow Squeezing Technoly, il sistema di spremitura lenta brevettato dalla casa produttrice.

generazioni horum a confronto

Estrattore di succo Hu 700 Second Generation
Vai all'offerta

Confezione

Il modello Hu 700 Second Generation viene fornito in una confezione che include, oltre al corpo macchina all’interno del quale è situato il motore, una serie di accessori e di componenti che permettono di svolgere una grande varietà di compiti e eseguire le preparazioni più diverse. Essa comprende, infatti, un filtro a fori stretti GE Ultem, un filtro a fori larghi GE Ultem, una brocca per la spremitura, un coperchio, un contenitore per il succo, un cestello, un pestello, uno spazzolino per la pulizia, una coclea in Ultem, un contenitore per lo scarto, un manuale di istruzioni in lingua italiana e due libri in omaggio in cui sono riportate molte ricette, con suggerimenti e consigli per un utilizzo ottimale.

I filtri in GE Ultem sono due, per permettere di estrarre al meglio il succo da ogni prodotto: quelli con le maglie più larghe sono indicati soprattutto per i prodotti acquosi, mentre quelli con le maglie più strette vanno bene per i prodotti più solidi. Da notare, invece, che il motore del corpo macchina ha mantenuto una potenza di 150 Watt, ma agisce a una frequenza di 40 giri al minuto (42 per la precisione): questa lentezza è pensata appositamente per fare sì che il rendimento sia superiore (e quindi la quantità di ingrediente estratta maggiore), e – in virtù di un minore attrito – il riscaldamento prodotto sia praticamente inesistente.

Componenti

montaggio hourm700 2 generazioneAll’interno della confezione in cui viene venduto il modello Hurom Hu 700 Second Generation Slow Juicer si trovano:

  • Il corpo della macchina con il blocco motore: esso non deve mai essere immerso nell’acqua, e non va lavato in lavastoviglie
  • Uno spazzolino per la pulizia delle varie componenti (e in particolare per i fori dei filtri)
  • Un pestello
  • Una coclea resistente in GE Ultem
  • Un filtro a fori larghi in GE Ultem
  • Un filtro a fori stretti in GE Ultem
  • Un contenitore per il succo particolarmente voluminoso, in cui raccogliere l’estratto ma anche creare frappè e altre bevande
  • Un coperchio per evitare eventuali schizzi
  • Una brocca di spremitura
  • Un contenitore per lo scarto
  • Un libretto di istruzioni in lingua italiana
  • Due libretti di ricette in omaggio, con idee e suggerimenti sulle tante preparazioni cui ci si può dedicare.
Estrattore di succo Hu 700 Second Generation
Vai all'offerta

Scheda tecnica

Marca: Hurom
Modello: Hu-700 Seconda Generazione
Serie: HH

Specifiche tecniche

Peso Prodotto 6.1 kg
Colori disponibili Silver, Rosso, Bianco
Dimensioni Prodotto  398 x 237 x 167 mm
Giri al minuto 42 RPM
Voltaggio 220V
Consumo energetico 150W
Frequenza 60 HZ
Lunghezza cavo  1400 mm
Alimentazione Motore monofase a induzione
Tempo continuo di lavoro 30 minuti circa

Assemblaggio

L’assemblaggio del modello Hurom Hu 700 Second Generation si rivela particolarmente semplice anche grazie alle indicazioni fornite – in lingua italiana – nel libretto di istruzioni: anche chi non è esperto di tecnologia e di elettrodomestici, dunque, può riuscire a montare le varie componenti in pochi minuti. Una volta posizionata la brocca per il succo, bisogna solo decidere quale filtro utilizzare: dopodiché, si può già usare. E i risultati sono immediati: i succhi e i centrifugati hanno un sapore decisamente più intenso rispetto a quelli del supermercato ma anche a quelli realizzati in casa con le tradizionali centrifughe.

Particolarmente silenzioso, questo strumento si rivela tutto sommato leggero e, soprattutto, molto versatile: sì, perché oltre ai succhi si possono preparare anche il latte di soia, il latte di mandorla e i gelati, ma addirittura le marmellate. Il ricettario che si trova nella confezione permette di scoprire tutte le lavorazioni e le preparazioni che è possibile sperimentare, così come tutti gli ingredienti che possono essere impiegati: da quelli più tradizionali (albicocche, pere, pesche, mele e così via) a quelli apparentemente più impegnativi (sedano, carote, eccetera), senza dimenticare le erbe (il finocchio selvatico, per esempio).

La semplicità di assemblaggio è dovuta anche a un design molto intuitivo: ne è una dimostrazione evidente, per esempio, la coclea di estrazione, che costituisce una novità della Second Generation. Meritano di essere menzionati anche il tappino salvagoccia e la brocca da mezzo litro, oltre alla levetta per gestire la polpa. Insomma, il sistema di spremitura lenta che rappresenta l’elemento distintivo di Harum è in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza, spremendo qualsiasi alimento in modo delicato evitando di macinarlo: è questo il segreto per preservarne gli elementi nutritivi (dalle vitamine ai sali minerali, passando per le fibre) e non alterare il gusto. Salute e piacere, dunque, vanno di pari passo, permettendo di instaurare un regime alimentare tanto gradevole quanto benefico, sulla base di frutti e ortaggi che – come noto – contribuiscono in maniera significativa al mantenimento di un ottimo stato di salute.

Consigli d’uso

L’estrattore di succo Hurom Hu 700 Second Generation può essere usato in una grande molteplicità di preparazioni, come viene suggerito dai numerosi video che si possono trovare a questo proposito su Internet. Per realizzare il latte di mandorle, per esempio, è sufficiente mettere le mandorle in ammollo, dare loro il tempo di diventare morbide e poi inserirle nella macchina insieme con l’acqua di ammollo. Per realizzare i succhi è sufficiente introdurre la frutta che si desidera, tenendo conto che è possibile anche creare mix tra frutti diversi: grazie al numero di giri ridotto, infatti, gli ingredienti si mescolano in maniera omogenea, e non c’è il rischio che si formino strati differenti.

È bene ricordarsi di pulire i filtri e gli altri accessori con grande attenzione: per farlo, è sufficiente sciacquarli sotto l’acqua corrente, calda ma non bollente, aiutandosi con lo spazzolino in dotazione per eliminare tutti i residui. Nel caso in cui si usino ortaggi fibrosi (come per esempio il sedano, con i suoi filamenti) o frutti con semi molto piccoli (come per esempio il wiki), è bene prestare la massima cura a queste operazioni di pulizia. Un altro suggerimento relativo alle modalità d’uso è quello di non forzare l’inserimento degli ingredienti nella macchina (o si rischia di danneggiarla in maniera seria): non bisogna farsi ingannare, infatti, dalla lentezza della spremitura.

Vantaggi e svantaggi

L’utilizzo dell’estrattore di succo Hu 700 Second Generation di Hurom regala un sacco di benefici, sia dal punto di vista della salute che dal punto di vista del palato: insomma, quelli che vengono realizzati da tale strumento sono succhi di qualità eccezionale, naturalmente privi di tutti gli additivi che vengono artificialmente aggiunti nei prodotti dei supermercati (coloranti, conservanti e così via) e dal profumo decisamente intenso. Un altro aspetto che merita di essere messo in evidenza è che i succhi ottenuti con la spremitura lenta non sono a rischio di ossidazione (la frequenza di giri al minuto è così lenta proprio per impedire che vengano inglobate grandi quantità di ossigeno) e permettono di godere di tutte le sostanze nutritive presenti, oltre che nella polpa, anche nei semi e nella buccia della frutta.

Il tutto si traduce in benefici consistenti sotto il profilo della salute, se è vero che un’arancia intera per essere digerita dall’organismo ha bisogno di almeno tre ore, mentre il succo di quella stessa arancia viene digerito in un quarto d’ora al massimo. In più la frutta sotto forma di succo favorisce un assorbimento di molti più elementi nutritivi (fino a quattro volte di più) rispetto alla frutta intera. E l’organismo se ne accorge immediatamente, risultando più purificato e meno stressato.

Senza dubbio, l’aspetto più negativo relativo al modello Hurom Hu 700 Second Generation Slow Juicer riguarda il prezzo: spendere quasi 600 euro per una macchina che permette di bere succhi e centrifugati, per quanto questi possano essere deliziosi, è certamente un investimento su cui vale la pena di riflettere. Per lo stesso motivo, un altro potenziale svantaggio connesso a questo estrattore di succo è che esso è molto delicato e ha bisogno di essere trattato con grandissima attenzione: il rischio di compromettere o rovinare un componente è elevato.

+ Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo