Estrattore di succo HU-700

Estrattore di succo HU-700


L’estrattore di succo Hurom HU-700 rappresenta il prodotto ideale per trarre dalla frutta e dalla verdura il meglio del loro gusto e delle loro caratteristiche nutritive: si tratta di una macchina che permette di creare succhi e centrifugati, e che deve la propria particolarità al fatto che il suo motore lavora a 42 giri al minuto. Una frequenza molto bassa, che fa sì che gli ingredienti all’interno non vengano sollecitati in maniera eccessiva né riscaldati.

Questo estrattore di succo si basa sulla tecnologia brevettata da Hurom SSS, cioè Slow Squeezing System: si tratta, in pratica, di un sistema a spremitura lenta, che si pone proprio l’obiettivo di impedire che gli ingredienti utilizzati (frutti o ortaggi, ma anche erbe e cereali) vengano distrutti, così da conservare la maggior parte delle sostanze nutritive in essi presenti. La macchina è a caricamento verticale, e si fa apprezzare per la sua robustezza e la sua solidità: merito dell’alluminio, dell’acciaio e della plastica con cui è realizzata.

Estrattore di succo HU-700
Vai all'offerta

Confezione

La confezione dell’estrattore di succo Hurom HU-700  comprende al proprio interno, oltre al corpo della macchina, una brocca di spremitura, un filtro a fori stretti, un filtro a fori larghi, un cestello, una coclea in Ultem, un contenitore per il succo, un coperchio, un pestello, un contenitore per lo scarto, un manuale di istruzioni e uno spazzolino per la pulizia. Grazie al manuale d’uso, è possibile montare e utilizzare la macchina senza difficoltà, visto che le istruzioni sono riportate in lingua italiana e forniscono indicazioni chiare e dettagliate, seguendo l’utente passo dopo passo.

Altrettanto importante è lo spazzolino per la pulizia: poiché questo estrattore non può essere collocato in lavastoviglie né immerso in acqua, tutte le operazioni di pulizia vanno effettuate proprio con lo spazzolino, che permette di eliminare tutti i residui dai filtri e dalle brocche. Per quel che riguarda il corpo della macchina, che presuppone una modalità di estrazione a coclea, si basa su un motore il cui consumo energetico è di 150 W, per un voltaggio tra i 100 e i 240 V. La brocca di estrazione, infine, può contenere un volume massimo di 600 cc di liquidi. Le dimensioni dell’estrattore di succo Hurom HU-700  sono tutto sommato contenute: 39.8 x 23.7 x 16.7 centimetri.

Componenti

I componenti che fanno parte della confezione dell’estrattore di succo Hurom HU-700, quindi, sono:

  • Il corpo della macchina, che include il blocco motore
  • Un pestello
  • Un coperchio, per proteggere dagli schizzi e favorire l’omogeneizzazione
  • Un contenitore per il succo, che può contenere liquidi fino a 6 litri
  • Una brocca di spremitura
  • Un filtro a fori stretti realizzato in materiale GE Ultem
  • Un filtro a fori larghi realizzato in materiale GE Ultem
  • Un cestello
  • Un contenitore per lo scarto
  • Una coclea realizzata in materiale GE Ultem
  • Uno spazzolino per la pulizia
  • Un manuale di istruzioni con indicazioni in lingua italiana
Estrattore di succo HU-700
Vai all'offerta

Scheda tecnica

Marca: Hurom
Modello: HU-700
Serie: HH

Specifiche tecniche

Peso Prodotto 6.1 kg
Colori disponibili Bianco, Rosso, Argento
Dimensioni Prodotto  398 x 237 x 167 mm
Giri al minuto 42 RPM
Voltaggio 220V
Consumo energetico 150W
Frequenza 60 HZ
Lunghezza cavo  1400 mm
Alimentazione Motore monofase a induzione
Tempo continuo di lavoro 30 minuti circa

Assemblaggio

Assemblare l’estrattore di succo Hurom HU-700  è tutt’altro che complicato: non solo perché i pezzi sono praticamente già tutti pronti, e devono semplicemente essere posizionati insieme, ma anche perché – nel caso in cui si riscontri qualche difficoltà – il manuale di istruzioni riporta chiaramente tutti i passi da seguire. Non bastassero tali informazioni, su Internet si possono trovare numerosi video che illustrano le operazioni da compiere con tutorial dettagliati che mostrano ogni step.

Un po’ diverso il discorso per quel che riguarda la pulizia: se è vero che rispetto alle centrifughe più tradizionali essa è notevolmente facilitata, è altrettanto vero che – a differenza di quel che viene riportato in maniera un po’ troppo entusiastica in alcuni video promozionali – la macchina non si pulisce da sola. Una volta smontati i diversi componenti, essi vanno sciacquati sotto l’acqua corrente, aiutandosi con lo spazzolino a disposizione per rimuovere tutti i residui (ma facendo attenzione a non bagnare il corpo macchina che contiene il motore). È chiaro che alcuni ingredienti si rivelano particolarmente ostici e difficili da trattare: basti pensare, per esempio, ai filamenti del sedano, o ad altri ortaggi molto fibrosi. Insomma, non è nulla di complicato, ma ci vuole un po’ di olio di gomito per ottenere un risultato perfetto, e soprattutto per evitare che i filtri vengano intasati.

A proposito dei filtri, ce ne sono due diversi: uno con le maglie più larghe, ideale per la spremitura della frutta più acquosa, e l’altro con le maglie più strette. In entrambi i casi, utilizzandoli si ottengono dei succhi molto densi e saporiti, corposi: si ha davvero la sensazione che tutto il meglio della frutta (o della verdura) venga mantenuto. È bene fare attenzione, però, a non avvicinare nessuno oggetto al foro in cui si inseriscono gli alimenti: occorre evitare, per esempio, di spingere gli ingredienti aiutandosi con una posata, o il rischio è che venga risucchiata anch’essa e che si incastri tutto (la macchina entra in modalità “protezione”).

Consigli d’uso

L’estrattore di succo Hurom HU-700 si presta a una varietà eccezionale di lavorazioni e di preparazioni: non solo i normali succhi di frutta e centrifugati di verdura, che si ottengono in pochi secondi (a dispetto del sistema di spremitura lenta), ma anche frappè e qualsiasi altra bevanda si desideri. Si può addirittura preparare il latte di soia e il latte di mandorle: è sufficiente mettere in ammollo gli ingredienti, che – una volta ammorbiditi – vanno inseriti nell’estrattore di succo insieme con l’acqua dell’ammollo. La creatività e la fantasia rappresentano delle alleate fondamentali da questo punto di vista: su Internet si possono trovare numerosi video con idee di tutti i tipi e per tutti i gusti.

Per il resto, la macchina è estremamente intuitiva e semplice da utilizzare: in ogni caso, il manuale di istruzioni permette di capire come realizzare succhi e mix in maniera facile e rapida. Uno dei vantaggi più rilevanti offerti dal modello Hurom HU-700 è che i succhi e i centrifugati che produce sono assolutamente curati: gli ingredienti vengono mescolati progressivamente a mano a mano che vengono spremuti, così che il risultato sia un liquido perfettamente omogeneo e consistente, senza differenze. Altro aspetto da non sottovalutare è che il motore è estremamente silenzioso: nessun rumore molesto, dunque, anche per chi è nottambulo e decide di prepararsi un succo alle quattro del mattino.

Vantaggi e svantaggi

Tra i vantaggi che derivano dall’impiego dell’estrattore di succo Hurom HU-700 c’è senza dubbio il fatto che esso induce a incrementare in misura notevole il consumo di frutta e verdura, alimenti che – come è ben noto – hanno effetti più che benefici sull’organismo umano. Non tutti sanno, per altro, che il succo fa ancora più bene rispetto alla frutta intera. Non è un paradosso, ma una realtà: il succo, infatti, viene digerito molto più facilmente e molto più velocemente rispetto a un frutto intero (al massimo dieci o quindici minuti per un succo di arancia, contro le tre o quattro ore di un’arancia intera). Non è tutto: anche la percentuale di sostanze nutritive che vengono assorbite è molto superiore: il confronto è addirittura impietoso, con il 65% da una parte e il 17% dell’altra.

Poi ci sono anche i vantaggi dal punto di vista pratico: questo estrattore di succo, estraendo il meglio degli alimenti, permette di ottenere delle bevande particolarmente gustose e salutari al tempo stesso, sia perché prive di additivi quali coloranti, dolcificanti artificiali e benzoato di sodio, sia perché conservano tutti i principi attivi (minerali, enzimi, vitamine…) che si trovano nelle bucce e nei semi.

Non vanno sottovalutate, in ogni caso, anche alcuni aspetti meno positivi: prima di tutto le dimensioni, visto che si parla di una macchina che – tutto sommato – occupa molto spazio in cucina, anche per le componenti che non vengono usate. Altro fattore da non trascurare è il prezzo: spendere centinaia di euro per ottenere dei succhi di frutta può non essere una scelta condivisa da tutti. Infine, va ribadito come le operazioni di pulizia non siano proprio rapidissime, soprattutto se si impiegano degli ingredienti molto fibrosi o filamentosi. Insomma, si tratta di valutare pro e contro: per stare meglio si può rinunciare a un po’ di comodità?

+ Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo