I migliori estrattori di succo


Sono diversi i marchi di estrattori di succo sul mercato, la scelta è davvero ampia ed è facile perdersi tra le varie proposte. Per questo abbiamo selezionato selezionato per voi i 5 prodotti migliori secondo la nostra esperienza ed i nostri test.

Scegliete in base al vostro gusto personale uno di questi 5 estrattori di succo e rimarrete certamente soddisfatti dell’acquisto

  1. H.Koenig GSX12 Juicer (miglior rapporto qualità/prezzo)
  2. Hurom Hu 500 (il miglior acquisto)
  3. Tribest – Solostar
  4. Tribest – Greenstar 1000
  5. Kuvings B6000S

 

Ci sono 10 commenti

Aggiungi il tuo
  1. 1
    Riccardo

    I migliori estrattori di succo sono:
    – Norwalk, pressa americana da 2000 $, macchina molto particolare
    – Angel e Greenstar della Tribest, doppia coclea in acciaio. Migliori in assoluto come resa e qualità del succo. Impegnativi da usare (bisogna sempre utilizzare il pestello, tranne che con le verdure a foglia, come per gli orizzontali a singola coclea)
    Kuvings, Hurom, Tribest a coclea singola, ottimi motori ad induzione (più potente sul Kuvings), 10 anni di garanzia sul motore, filtri e coclee in Ultem, vaschette in Tritan
    – Oscar e Biochef, anche questi con motore ad induzione, filtri e coclea in Ultem nel primo, Tritan nel secondo

    Coway (o Essenzia) hanno motori ad induzione, poco robusti e meno efficaci. Non fanno 40 giri, ne fanno 56 a vuoto, che diventano 40 inserendo alimenti proprio perchè i motori a spazzole sono poco potenti. Angel fa 82 giri, Greenstar 110, Kuvings e Hurom 45 circa, ma i giri NON CONTANO NULLA, tant’è che il succo dei doppia coclea da 82-110 giri è migliore di quello degli altri 2 marchi citati.
    In Italia non producono NIENTE, arriva tutto dalla Cina o dalla Corea (Angel, Tribest, Kuvings e Hurom sono coreani)
    NESSUN estrattore ossida gli alimenti, il discorso giri è una bufala messa in giro da movimentosereno, associazione “senza scopo di lucro” che ha sede negli uffici di Siqurì. Traetene le conclusioni

    Coway è lontano anni luce dalla qualità degli estrattori con motore ad induzione

    Per la scelta del’estrattore vanno distinti:
    – uso che se ne vuole fare. Terapeutico: doppia coclea, senza ombra di dubbio. Altri usi? Dipende da quello che si cerca. Qualità del succo? sempre doppia coclea. Praticità? verticali. Produzione creme/pasta? orizzontali singola coclea (o anche doppia)
    – qualità dei componenti, motore per primo. I motori ad induzione hanno durata molto maggiore e resa migliore. Per filtri e coclee, l’ultem è il materiale più robusto, seguito dal Tritan. Poi ci sono i vari policarbonati (parecchio distanti come qualità), e ce ne sono di svariate tipologie
    – garanzia. I migliori garantiscono il motore per 10 o anche 25 anni
    – assistenza e ricambi. Fondamentale la disponibilità di ricambi nel tempo. Meglio scegliere quindi marchi distribuiti ufficialmente in Italia
    Attenzione ai prodotti importati parallelamente da canali non ufficiali: non hanno garanzia italiana. Se l’importatore parallelo chiude siete a piedi. E in genere la garanzia ha comunque una durata inferiore (tralascio il discorso “contabilità creativa” che molto spesso si nasconde dietro a chi fa questo tipo di operazioni)

  2. 3
    Jo Pistacchio

    Premesso che promuovo gli estrattori di succhi coreani per cui non tiro acqua ad un mulino particolare. Le classifiche andrebbero fatte provando le macchine, usandole per alcune settimane ed utilizzando un paradigma oggettivo. In pratica non esiste l’estrattore migliore ma quello ottimale. Il numero di giri/min, l’assorbimento elettrico ad esempio non sono parametri di valutazione validi. La classifica di Riccardo è diparte, sicuramente è un rivenditore (Kuvings, BioChef). Non vengono citati gli estrattori orizzontali Oscar ed Omega. Anche sulla garanzia sarebbe necessario leggere attentamente cosa prevede, la garanzia superiori ai 2 anni sono molto opinabili, di solito riguarda i difetti di fabbricazione non certo le parti soggette ad usura.

  3. 4
    Riccardo

    Caro Jo Pistacchio, io e te ci conosciamo benissimo e tu sai che sono un rivenditore Kuvings da anni (tu ci hai provato, ma ti è andata buca)
    Tu tiri acqua solo verso le 2 marche con le quali riesci a prendere provvigione, quindi appunto Oscar ed Omega, forse anche Hurom e ti ho visto addirittura pubblicizzare COway (aiuto…)
    Oscar lo vendo anch’io, e infatti lo cito.
    Omega non lo cito perchè NON ha distributore ufficiale in Italia.
    Viene semplicemente distribuito da un’azienda che ha sede in repubblica Ceca, quindi per me non fa testo, perchè per me l’assistenza conta molto sulla scelta di un estrattore, e gli importatori non ufficiali nascono e muoiono come funghi, lasciano a piedi i poveri consumatori
    Il motore Kuvings è garantito 10 anni, punto e basta, senza considerare i difetti di fabbricazione. Ovviamente SOLO per i prodotti venduti da distributori ufficiali. Per questo evito i prodotti importati, per evitare sorprese

    • 5
      Giovanni

      Ciao Riccardo. Mi piace molto il Biochef Atlas Whole ma non ho informazioni su come funziona con la garanzia, in caso di problemi con la macchina o pezzi di ricambio. Da questo punto di vista, per l’Essenzia Green ho avuto più rassicurazioni.
      Mi sai dare un tuo parere?

      • 6
        ELENA

        Ciao Giovanni, per avere informazioni precise ed attendibili ti consiglio di chiedere direttamente al servizio clienti di Vitality4life. Sono molto disponibili e onesti. Io ho alcuni dei loro prodotti e li ho trovati sempre estremamente efficienti Non chiedere a rivenditori diversi perché poi l’assistenza sarà vitalità 4 Life a fornirla, vai direttamente alla fonte.

        • 7
          Riccardo

          e infatti pare proprio che l’assistenza Biochef abbia grossi problemi, ma mi sembra che il commento qui sopra sia un po’ di parte

  4. 9
    Rita

    Scusate, per una inesperta come me che vorrebbe acquistare un estrattore ma che non ha grosse cifre da spendere di chi si deve fidare, ovvio che ognuno tira l’acqua al suo mulino…..
    Un sito che non è di parte chi me lo consiglia, grazie

  5. 10
    Mauro Scarlato

    Io, da privato, ho da poco acquistato un modello Hurom di terza generazione, e ne sono estremamente soddisfatto per vari motivi:
    – le caratteristiche del succo;
    – la possibilità di ottenere succhi liquidi e/o densi;
    – la facilità d’uso;
    – la semplicità di pulizia;
    – l’assistenza italiana e la relativa garanzia (10 anni per il motore, 2 per le restanti parti);
    – la qualità dei materiali;
    – l’aspetto estetico che, tutto sommato, è abbastanza compatto.
    Certo, se costasse un po’ meno di 599 € sarebbe meglio, ma la qualità del prodotto fa sì che il rapporto qualità/prezzo sia accettabile

+ Lascia un commento

torna su