Estrattore di succo HC

Estrattore di succo HC


L’estrattore di succo Hurom HC è uno strumento per la cucina che permette di preparare spremute di verdura, succhi di frutta, centrifugati di ortaggi e numerose altre bevande salutari e benefiche per l’organismo, mantenendo inalterate le proprietà nutrizionali degli ingredienti che vengono utilizzati. Quel che differenzia questa macchina dalle normali centrifughe e dai frullatori è proprio il fatto che le caratteristiche organolettiche degli alimenti non vengono alterate: proprio per questa ragione l’estrattore di succo Hurom HC è indicato non solo per un uso privato, nelle cucine di casa, ma anche per un uso professionale, nelle cucine di ristoranti, locali e bar, oltre che di centri benessere e palestre. Si tratta di un modello verticale entry level che si fa apprezzare per la sua affidabilità e per le infinite possibilità che mette a disposizione di chi lo utilizza. Silenzioso e efficace, si rivela un valido alleato per chi vuole gustare frutta e verdura in maniera alternativa.

Estrattore di succo HC
Vai all'offerta

Confezione

All’interno della confezione del modello Hurom HC, che rappresenta la diretta evoluzione del modello HU-300, si trovano, oltre al corpo macchina che contiene il blocco motore (sempre della potenza di 150 Watt e con 80 giri al minuto), un tappo salvagoccia e due filtri realizzati in materiale GE Ultem: uno con i fori più stretti, l’altro con i fori più larghi. La scatola include, inoltre, una brocca di spremitura Bpa free, un manuale di istruzioni in lingua italiana dove sono riportate tutte le indicazioni per montare e utilizzare la macchina e uno spazzolino per la pulizia, necessario per eliminare i residui degli alimenti dai fori dei filtri (specialmente nei casi in cui si spremano ingredienti fibrosi o filamentosi, come per esempio il sedano).

Il movimento della brocca viene limitato, quando l’estrattore è in funzione, da un sistema di chiusura a scatto, che serve a garantire la massima sicurezza per gli utenti. Per quel che riguarda le operazioni di spremitura, esse avvengono lentamente e gradualmente, secondo l’SSS, cioè è lo Slow Squeezing System, il sistema di spremitura lenta brevettato da Hurom che si propone lo scopo di impedire la perdita nutrizionale degli ingredienti. Il meccanismo di funzionamento, decisamente differente dalla macinazione ad alta velocità tipica delle centrifughe comuni, è molto semplice: da una parte viene estratto il succo, mentre dall’altra rimangono i residui della polpa, delle bucce e dei semi.

Componenti 

La confezione in cui viene venduto l’estrattore di succo Hurom HC include:

  • Il corpo macchina con il corpo motore, protetto da plastiche resistenti: occorre fare attenzione a non immergerlo mai in acqua
  • Un manuale di istruzioni in italiano
  • Uno spazzolino per pulire gli accessori e i filtri
  • Un filtro a fori larghi per i frutti e gli ingredienti più acquosi
  • Un filtro a fori stretti per i frutti e gli ingredienti più solidi
  • Un contenitore per la raccolta del succo
  • Un coperchio
  • Un contenitore per la raccolta della polpa, della buccia, dei semi e di tutti gli altri scarti
Estrattore di succo HC
Vai all'offerta

Scheda tecnica

Marca: Hurom
Modello: HC

Specifiche tecniche

Peso Prodotto 5.9 kg
Colori disponibili Bianco, Rosso, Argento
Dimensioni Prodotto 40.5 x 21.8 x 16 cm
Giri al minuto 70-80 RPM
Consumo energetico 150W
Frequenza 50-60 Hz
Lunghezza cavo  1400 mm
Alimentazione Motore monofase a induzione
Tempo continuo di lavoro 30 minuti circa

Assemblaggio

Assemblare l’estrattore di succo Hurom HC è molto semplice: tutti i componenti si incastrano alla perfezione l’uno sull’altro, e non c’è possibilità di sbagliare. In ogni caso, le indicazioni fornite nel manuale di istruzioni consentono anche ai meno esperti di montare la macchina in pochi secondi. A quel punto, si può già iniziare a usarla, sbizzarrendosi nelle preparazioni più diverse. Hurom HC, infatti, permette non solo di ottenere centrifugati di verdura e succhi di frutta, ma anche di realizzare bevande, frappè, gelati, marmellate e zuppe. Un esempio? La zuppa di mais. È sufficiente introdurre il contenuto di un barattolo di mais cotto al vapore (precedentemente scolato) nell’estrattore insieme alla stessa quantità di latte e a un pezzettino di cipolla, per poi mettere a riscaldare il composto spremuto: e la zuppa è già pronta.

Ma anche preparare la marmellata è semplice e gratificante: per esempio con l’uva. Dopo avere staccato e lavato gli acini, basta metterli nell’estrattore e poi versare il succo ricavato in una pentola facendolo bollire con lo zucchero. E il gioco è fatto.

Insomma, una volta assemblato, l’Hurom HC si rivela un alleato in cucina di cui non si può più fare a meno: permette di fare anche il latte di soia! Occorre una pari quantità di semi di soia bolliti e di latte: gli ingredienti vanno inseriti nell’estrattore, e una volta ottenuto il succo questo va introdotto nuovamente, al fine di rimuovere gli eventuali residui in eccesso. E la stessa cosa vale anche per la mandorle.

Una volta concluso l’utilizzo, l’estrattore deve essere pulito: per farlo, è necessario staccare i componenti e sciacquarli sotto l’acqua corrente (mai in lavastoviglie), aiutandosi con lo spazzolino in dotazione per eliminare le bucce e gli altri scarti. Periodicamente, poi, può essere utile anche disinfettare gli accessori con una soluzione composta da acqua e bicarbonato di sodio (ma va bene anche un normale detergente antibatterico). L’unica accortezza da avere è quella di non fare penetrare liquidi all’interno del motore, per evitare malfunzionamenti.

Consigli d’uso

Utilizzare l’estrattore di succo Hurom HC è, insomma, molto semplice. Per esempio, chi intende preparare un succo di fragola non deve fare altro che introdurre i frutti interi, dopo averli lavati (si può anche lasciare il picciolo) nell’apparecchio: nel giro di breve tempo si ottiene un succo dal gusto intenso e soprattutto salutare (visto l’elevato contenuto di vitamina C e di licopene, che permette di consolidare il sistema immunitario).

Per avere un ottimo succo di mele, invece, è sufficiente lavare i frutti (senza preoccuparsi di eliminare la buccia), tagliarli a pezzettoni (in modo che possano essere introdotti nella macchina) e lasciare che l’estrattore svolga il proprio compito. Poiché le mele si ossidano velocemente e con facilità, è consigliabile usare il filtro bianco per avere un succo limpido; va tenuto conto, naturalmente, che il volume della schiuma e la velocità di spremitura cambiano a seconda del tipo di mele e della loro stagionalità.

Lo stesso procedimento può essere adottato per qualsiasi tipo di ingrediente: per il succo di melograno, per esempio, è sufficiente rimuovere la buccia esterna per poi collocare il frutto nella macchina, mentre per il succo di carota basta lavare gli ortaggi e tagliarli a listarelle; nel caso in cui si desideri un succo più chiaro, basterà versare il succo ottenuto una seconda volta nell’estrattore, così da avere un minore residuo di polpa fermata dal filtro.

Vantaggi e svantaggi

Sono molteplici i vantaggi offerti dall’estrattore di succo Hurom HC. Dal punto di vista pratico, questa macchina è particolarmente silenziosa: a differenza della maggior parte degli elettrodomestici di questo tipo, non emette alcun tipo di rumore, e quindi può essere usata in qualsiasi contesto e in qualsiasi momento della giornata. La silenziosità è dovuta al numero basso numero di giri al minuto del motore: si tratta di una peculiarità non casuale, che ha lo scopo di garantire una spremitura molto profonda e accurata, al fine di conservare le sostanze nutritive degli ingredienti e di contenere al minimo gli scarti prodotti. La sua azione, dunque, è al tempo stesso potente (come abbiamo detto l’estrattore vanta 150 Watt) ma lenta: pertanto, Hurom HC presuppone un consumo di elettricità ridotto al minimo, e al contempo assicura una longevità notevole.

Tra le qualità dell’estrattore, non si può non fare riferimento al fattore della salute e del benessere: questo strumento, infatti, permette di tirare fuori il meglio da tutti gli ingredienti. Anche perché i succhi rappresentano un toccasana per la salute, molto di più rispetto alla frutta intera: non solo perché vengono digeriti più facilmente e più rapidamente (per un succo ci vogliono 15 o 20 minuti, per un frutto intero non meno di 3 o 4 ore), ma anche perché assicurano un assorbimento migliore di vitamine, enzimi e minerali.

Tra gli svantaggi connessi all’uso della macchina, va evidenziato che il prezzo è tutt’altro che accessibile: acquistare questo estrattore di succo presuppone una spesa consistente. Un altro aspetto potenzialmente negativo che vale la pena di sottolineare riguarda le dimensioni: questo elettrodomestico è piuttosto ingombrante, e potrebbe risultare poco adeguato a una cucina di piccole dimensioni.

+ Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo